Art Project

5/5


L’Intero Hotel è un’opera d’arte: sia le aree comuni che le camere sono dipinte e decorate dall’artista Raul. Il risultato è un concept fuori dagli schemi, che crea una atmosfera suggestiva e moderna.

 

Il gesto è l’elemento chiave delle opere di Raul. Istinto, velocità, colore, sporcizia emotiva, striature appassionate, abbracci delle pennellate. Tutto corrisponde a un gesto che diventa sempre immediato, caldo, improvviso. La visione di questo giovane artista pescarese è pervasa da una varietà di sensazioni che allungano il cervello con una tenaglia, danno la pelle d’oca con una scossa, si gonfiano con una doccia fredda e riflettono l’idea dell’infinito che emerge dall’incontro con l’altro e il suo viso. Raul dipinge con una velocità primitiva poiché la sua pittura è un modo per materializzare un’emozione. Quindi i suoi volti appartengono alle persone che incontra durante i suoi viaggi, le strisce sono le strade che percorre, i pennarelli sono pensieri che prendono posto senza supporto. Quindi, quel legame viscerale con la musica, tutto qui, lo avvolge, è ovunque. Nato a Pescara (1980), Raul vive e lavora tra gli Stati Uniti e l’Europa. Viaggia per il mondo, studiando diverse culture alla costante ricerca di linguaggi simbolici, energia e significati, che trasmette al suo pubblico attraverso la sua arte. Comincia a sviluppare la sua passione per l’arte, dipingendo su qualsiasi materiale che trova nei suoi innumerevoli viaggi. Dalle pareti alla carta, dal vetro alla plastica, dal giornale al quaderno a righe usato nelle scuole, tutto è possibile per Raul se la superficie lo consente. Le sue mostre sono numerose in Italia e all’estero. La sua prima mostra è stata nel 2011 a Wynwood (Miami) alla Gallery 212 e successivamente, nel 2012, Hood Portraits alla Cesare Manzo Gallery di Pescara. Negli stessi anni Giacinto Di Pietrantonio lo invita a prendere parte al Fuori Uso “In Opera” (Pescara). Tra le sue mostre ricordiamo THE LOST WARHOLS, HOTEL al Museum Laboratory di Città Sant’Angelo, COLORS alla Cesare Manzo Gallery, A MILLE VOLTI alla Cook’n Bull Gallery di Londra, NANJING INTERNATIONAL ART FESTIVAL, Nanchino (Cina), DUDAS, Michetti Museum (MuMi) Francavilla al Mare (CH ) Italia, ATLANTIS (Lugano), NOMADIC SIGNS (Venezia). Molte altre mostre in tutto il mondo e importanti collaborazioni con altri artisti e marchi di alta moda.

 Mostre principali

  • 2019, One, two, Andy, Artrust – Melano  ( Svizzera )
  • 2019, Everythings inizia da qualche parte, Art 3035 – Amsterdam  ( Olanda )
  • 2019, Into the Pink,  Artrust – Melano  ( Svizzera )
  • 2018, Enigmatic Dreams, One Grand Gallery – Portland, Oregon  (Stati Uniti)
  • 2018, Nomadic Signs, One Contemporary –  Venezia (Italia)
  • 2018, THE LOST WARHOLS –  New York (Usa)
  • 2018, STREET ART 2, Artrust –  Melano (Svizzera)
  • 2017, ATLANTIS, Museo Gipsoteca Giudici – Lugano (Switzerland)
  • 2017, URBAN LA, Metropolis – Losa Angeles (Usa)
  • 2016, GUERRIERI E LUNE, 1opera in Napoli (Ita)
  • 2016, STUPIDO HOTEL , Rimini  (Ita)  
  • 2016, SYMBOLS SET UP 2016, Bologna (Ita)
  • 2015, DUDAS, Museo Michetti (MuMi), Francavilla al Mare (Ita)
  • 2015, NANJING INTERNATIONAL ART FESTIVAL, Nanchino (Cina)
  • 2015, SEGNI E SIMBOLISMO, Kir Royal Gallery, Valencia (Spagna)
  • 2015, MILLE VOLTI, Galleria Cock’n Bull, Londra (Regno Unito)
  • 2014, COLORS, Galleria Cesare Manzo, Pescara (Ita)
  • 2014, HOTEL, Museolaboratorio, Città Sant’Angelo (Ita)
  • 2012, HOOD PORTRAITS, Galleria Cesare Manzo, Pescara (Ita)
  • 2012, FUORIUSO 2012, curata da Giacinto Di Petrantonio, Pescara (Ita)
  • 2011, Gallery 212 Miami a ArtBasel Miami, Miami (Usa)